Formazione: dovrei studiare la Macro Economia o il Business Administration?

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente sei indeciso se specializzarti  in economia o in  business administration . Beh, questa non è una decisione facile da prendere (posso dire che per esperienza personale) ma alla fine dovrai prendere una decisione e formarti in un settore preciso. Vediamo di fare un po’ di chiarezza sull’argomento grazie ad un esperto consulente di carriera.

Dettaglio o grande visione d’insieme?
Probabilmente la domanda più importante da porsi è relativa al nostro orientamento: larghe vedute d’insieme o attenzione al dettaglio? Se vogliamo capire come si muove l’economia, dobbiamo studiarla. Al contrario se siete interessati soltanto alla gestione ed amministrazione di una determinata società, allora il business administration fa per voi. Naturalmente resta il fatto che, per studiare l’una o l’altra disciplina, avrete bisogno della conoscenza di elementi comuni ad entrambe.

Teoria o esperienza sul campo?
Sei una persona teorica o una persona pratica? Gli economisti si  destreggiano tra i numeri e cercano teorie che potrebbero sconvolgere i mercati, ma sono poco  interessanti per chi non segue da vicino la macroeconomia.  Al contrario, i soggetti che studiano e business administration o economia aziendale si occuperanno di pratiche, di problemi da superare per amministrare una società o un’azienda. Situazioni reali a cui trovare soluzioni pratiche.
Ad un certo punto, tutti gli economisti devono rendersi conto, che la politica economica è in ultima analisi, decisa dai politici, ai quali tutti i loro modelli economici e le loro teorie in realtà non importano. Questo è probabilmente l’aspetto più frustrante di quando si studia l’economia con la ‘’E‘’ maiuscola: si può davvero prevedere come risolvere la maggior parte delle problematiche economiche, ma non si può prevedere ogni cosa. Mentre, chi studia l’economia aziendale ha la possibilità di avere un impatto sul reale – sia pure in un contesto piuttosto limitato.

Quanto sono realistiche le tue aspettative?
L’economia aziendale è una delle materie più studiate negli Stati Uniti. Ma se non si ottiene la formazione giusta attraverso un percorso di studi prestigioso, le possibilità lavorative sono scarse.  La buona notizia è che se chi si laurea economia o in business, può attendersi alcuni dei più alti stipendi.

Volete competenze pratiche?
I problemi più grandi quando si studia la grande economia sono la sua ampiezza e la sua astrazione. Essa fornisce pochissime competenze immediatamente spendibili sul posto di lavoro. Mentre il business administration da le competenze necessarie per poter gestire un’azienda.
Sono due livelli di formazione non necessariamente antitetici, ma l’aspetto pratico di uno rispetto all’altro è evidente.

Come aumentare l’engagement nel proprio stand fieristico

Attirare i visitatori e creare engagement in fiera non è semplice, data la natura caotica dell’evento, in cui ognuno cerca di attirare con i modi più disparati il pubblico all’interno degli stand. Ecco alcuni consigli per aumentare l’engagement dei visitatori nel proprio stand fiera.
Il prodotto deve essere rilevante e diverso.

È bene pensare al di fuori della scatola. Assicurarsi che il proprio prodotto si distingua dalla concorrenza, ma ancora connetterlo con il suo pubblico chiave è essenziale.

Ad esempio, il mercato delle barrette energetiche è completamente saturo, ma un bar di proteine ​​salate o carne è un interessante modo per proporsi che probabilmente raccoglierà l’attenzione.
Il prodotto deve risonare e collegarsi ad ogni consumatore. La maggior parte dei consumatori sono attratti dalla scoperta di qualcosa di nuovo. Quando questo prodotto è supportato da un’impressionante immagine di brand, le persone vengono incuriosite per scoprire di cosa si tratta e cercheranno una connessione.
Il marchio deve avere uno scopo.

Dovrebbe stimolare la nostra intelligenza ed educarci in qualche modo. Se si utilizza un approccio intelligente, ci si preoccupa dell’ambiente, ci si impegna in qualche modo per la comunità o si istruisce sulla salute, nascerà un senso di lealtà verso il brand.
Il marchio deve continuamente commercializzare se stesso. Indipendentemente dal successo di un prodotto, il marketing e la promozione sono processi che non dovrebbero essere mai fermati per qualsiasi motivo. Una presenza in fiera  è essenziale per trovare nuovi potenziali clienti e per la costruzione di rapporti con i clienti.
Massimizzare i social media durante e dopo la fiera.

Sviluppare il proprio hashtag per l’evento e incoraggiare coloro che si fermano al proprio stand fieristico a scrivere un tweet o creare un post su Instagram utilizzando il tuo hashtag.

Offrite dimostrazioni amichevoli del vostro  prodotto durante lo spettacolo. L’entusiasmo è contagioso. Nella mia esperienza, mi trovo a passare più tempo in uno stand se la persona che mi ha invitato mi incoraggia a provare il prodotto.
Utilizza gli strumenti educativi.

I monitor touch-screen possono raccontare storie e comunicare informazioni in modi emozionanti. Sempre più, negli stand fieristici vengono utilizzati questi strumenti. L’apprendimento dovrebbe sempre essere divertente.
E, infine,  il design dello stand deve essere potente. I migliori stand hanno una struttura unica o utilizzano materiali tattili, come il legno, il tessuto, la struttura e il modello. Tutto dal messaggio alla tipografia, al colore e all’immagine devono integrarsi al meglio.